La Diocesi di Caltagirone nell’anno del suo Bicentenario si prepara ad accogliere le FAMIGLIE “Crocevia di un nuovo umanesimo” - Comunicato Stampa

7 settembre 2016

SICILIA, CALTAGIRONE (CT) – La Chiesa calatina si prepara a vivere giorni di singolare importanza per il Bicentenario della sua fondazione con celebrazioni che, nel segno della gioia e della preghiera, convocano la Comunità per alcuni momenti di vita diocesana particolarmente significativiAl centro di tanta importanza, ovviamente, la memoria della Erezione canonica della Diocesi, che sarà celebrata in modo solenne in Cattedrale, alle ore 19.30 di Lunedì 12 Settembre, giorno storico del Bicentenario.

La eccezionalità dell’evento vedrà tutto il Clero e il Popolo Santo di questa Chiesa stringersi attorno al suo Pastore, Mons. Calogero Peri, per la solenne Eucaristia concelebrata con l’intero Episcopato Siciliano, riunito a Caltagirone per la sua Assemblea.

La vigilia di questo evento sarà allietata dalla GIORNATA REGIONALE DELLE FAMIGLIE di Domenica 11 Settembre che vedrà convenire nella città della ceramica per l’intero giorno una numerosa rappresentanza di famiglie da tutte le 18 diocesi siciliane. L’evento, organizzato dalla Diocesi di Caltagirone in occasione del Bicentenario della sua fondazione in collaborazione con l’Ufficio di Pastorale Familiare della Conferenza Episcopale Siciliana (CESi), tratterà il tema “Famiglie, Crocevia di un nuovo umanesimo”.

Le famiglie saranno accolte fin dalla sera precedente dalle comunità parrocchiali e zonali in spirito di autentica fraternità. Ogni parrocchia di Caltagirone è stata gemellata ad una delle diocesi della Sicilia e ad un Comune della diocesi calatina per predisporre una adeguata accoglienza.

«200 anni sono per noi un giubileo importante, - afferma Mons. Calogero Peri, Vescovo di Caltagirone -:significa che abbiamo fatto un bel tratto di cammino! Il Giubileo per il Bicentenario della Diocesi, che si inserisce nel Giubileo Straordinario della Misericordia voluto da Papa Francesco, rappresenta un doppio scrigno che contiene momenti importanti di vita ecclesiale. Mi auguro che per la nostra Chiesa questo non sia solo un appuntamento esteriore, una ricorrenza, ma sia veramente un momento in cui possiamo fare una revisione di vita, un’analisi sincera e spassionata di quello che siamo stati, di quello che viviamo, delle difficoltà, dei peccati e della Grazia che contraddistinguono questa nostra Chiesa diocesana. Nello stesso tempo, non vogliamo solo voltarci indietro, ma vogliamo guardare in avanti e proiettarci nel futuro. L’appuntamento della Giornata regionale delle Famiglie di domenica, sarà inoltre l’occasione in cui la nostra comunità ecclesiale vivrà in maniera concreta il suo appartenere alla Chiesa Cattolica, per riconoscere che nella Chiesa, ciò che si vive e si celebra non è mai solo personale e singolare ma è sempre comune e pubblico. Questo, senza bisogno di tante parole, sarà testimoniato dalla presenza delle famiglie, che sono soggetto di vita ecclesiale, di pastorale, di fede, di cultura, di esperienza. Abbiamo tutti un’occasione per sperimentare cosa significa essere Chiesa ed essere comunità».

Il giorno di Domenica, a partire dalle ore 10.00, in ogni parrocchia si terrà un momento di catechesi e di riflessione guidato dai Vescovi della nostra Regione Ecclesiastica su uno dei cinque verbi del Convegno ecclesiale nazionale di Firenze “In Gesù Cristo il nuovo Umanesimo”, tratti dall’Evangelii Gaudium di Papa Francesco: uscire, annunciare, abitare, educare, trasfigurare e sul sostantivo “creato”.

Le famiglie della diocesi calatina, che da tempo hanno predisposto l’accoglienza alle altre diocesi, offriranno la colazione e il pranzo a tutti i partecipanti in uno stile di accoglienza fraterna. Dopo il pranzo si converrà al Giardino pubblico per dare inizio alla grande festa così articolata: dalle ore 15.30 il gruppo musicale locale degli EcoSound insieme ai giovani dell’Azione Cattolica animeranno l’accoglienza iniziale. Il tema della giornata “Famiglie, crocevia di un nuovo umanesimo”, attraverserà momenti di catechesi, performance teatrali, artistiche e musicali e testimonianze. Tra gli ospiti, Beatrice Fazi, attrice della fiction “Un medico in famiglia”, la sand artistStefania Bruno che già il 4 luglio, in occasione della Giornata regionale dei Giovani, ha emozionato il pubblico con una performance incentrata sulla misericordia e Gigi De Palo, Presidente nazionale del Forum delle Famiglie. A moderare le testimonianze sarà la giornalista Rai Ilenia Petracalvina.

Alle ore 17.00, S. Em. il Card. Lorenzo Baldisseri, Segretario Generale del Sinodo dei Vescovi, presiederà la Solenne concelebrazione Eucaristica con la presenza di tutti i Vescovi di Sicilia.

La serata continuerà con lo spettacolo teatrale “Madre Teresa il Musical” di Michele Paulicelli. Il musical dedicato a Madre Teresa di Calcutta, proclamata Santa da Papa Francesco proprio domenica scorsa in Piazza San Pietro, sarà portato in scena dalla Associazione Culturale Club Teatro Musica di Roma dello stesso Paulicelli.

A conclusione del Musical, ci si sposterà in Piazza Municipio per l’illuminazione  straordinaria della famosa Scala S. Maria del Monte, realizzata su disegno originale celebrativo dell’evento, con l’olio offerto dalla generosità di fedeli che hanno concorso anche all’allestimento, coi circa 4000 “coppi” luminosi che disegneranno di luce i 142 gradini della Scala.

Inoltre nel contesto della Festa Regionale delle Famiglie, dalle ore 16.00 presso il Giardino pubblico si troverà lo stand di POSTE ITALIANE dove si potrà annullare la cartolina filatelica dell’evento Bicentenario che potrà essere acquistata al costo di € 1.00.

«Quelle che ci accingiamo a vivere saranno giornate ricche di condivisione e di festa – afferma don Antonio Parisi, presidente della Commissione per il Bicentenario – che sicuramente risulteranno preziose nel dare ulteriore consistenza e motivazione alla nostra identità cristiana e al senso di appartenenza ecclesiale».

In vista di questi incontri tanto significativi sono stati predisposti momenti celebrativi “forti” e straordinari, nel contesto di un anno giubilare ricco di opportunità, di eventi e di iniziative pastorali, spirituali e culturali, che ne hanno sottolineato la vitalità e la peculiarità:

  • Giovedì 8 settembre, alle ore 18.30, in Cattedrale, la solenne celebrazione pontificale sarà presieduta da Mons. Vittorio Mondello, che è stato per otto anni XIII Vescovo della Chiesa calatina, prima di essere promosso alla sede Arcivescovile di Reggio Calabria-Bova, di cui adesso è emerito.
  • Venerdì 9 settembre, sempre alle ore 18.30, sarà Mons. Michele Pennisi, figlio di questa Chiesa e Arcivescovo di Monreale, a celebrare una solenne Messa pontificale.
  • Sabato 10 settembre, Vincenzo Manzella, XIV nella cronologia dei Vescovi di Caltagirone, presiederà l’Eucaristia, sempre in Cattedrale, alle ore 20.00, anche per condividere il 25° anniversario della sua consacrazione episcopale avvenuta il 19 giugno 1991, con questa comunità diocesana che ha amato e governato per 19 anni, prima di essere trasferito alla sede di Cefalù.

«Icona eloquente di ecclesialità esemplare e molto significativa, questa convocazione è culmine di molte opportunità per incontrarci e far festa insieme – ha detto don Gianni Zavattieri, Vicario Generale della Diocesi di Caltagirone – e per elevare la nostra preghiera grata a Colui che ci dà ogni giorno motivi di consolazione e di gioia, nonostante gli eventi dolorosi che continuano a turbare la nostra esistenza, mettendo a dura prova la Fede, che deve piuttosto uscirne rinsaldata, nonostante le difficoltà e avversità della vita. Il giorno “natalizio” della nostra Chiesa diocesana è un richiamo molto significativo a farci Chiesa missionaria in cammino nella storia, per annunciare a tutti la benevolenza misericordiosa del Padre e la speranza che sgorga dalla consapevolezza della vittoria del Cristo Risorto sul male e sulla morte».

I giornalisti che vorranno prendere parte all’iniziativa potranno contattare l’ufficio delle comunicazioni sociali, accreditarsi e avere maggiori info via email.

comunicazionisociali@diocesidicaltagirone.it

cell. 333.9162052 – 0933.34186+9+112

CESI GRF2016 Caltagirone Bicentenariodiocesidicaltagirone Beatrice Fazi Eco Sound Gigi De Palo Ilenia Petracalvina Cardinale Beldisseri

IN EVIDENZA

confraternite bicentenario Palagonia Vecovo Peri CESI GRF2016 Caltagirone Bicentenariodiocesidicaltagirone Beatrice Fazi Eco Sound Gigi De Palo Ilenia Petracalvina Cardinale Beldisseri annullo filatelico bicentenario diocesi caltagirone caltagirone Festa Regionale delle Famiglie Giardino Pubblico Caltagirone diocesi bicentenario diocesi di Caltagirone giornata regionale famiglie 2016 Illuminazione straordinaria Scala Caltagirone grfSicilia2016 CESI famiglia convegnodifirenze mons Peri bicentenario Caltagirone Neon metatrone daniloferrari stefaniabruno ifiglidell'officina ecosound milk underbridge ileniapietracalvina grgSicilia2016 GiubileoGiovani VescovoPeri Vaccaro Diocesi Vescovo Cattedrale Bicentenario Giubileo Diocesi Diocesi Caltagirone Calogero Peri Nek don Giacomo Pavanello Ilenia Pietracalvina Neon Teatro Stefania Bruno GRG 2016 giovani di Sicilia diocesi vescovo Peri giovani festa GRG caltagirone giardino pubblico famiglie Militello Ramacca San Cono Mineo Granieri Piano San Paolo Santo Pietro Castel di Iudica Pellegrinaggi zonali Caltagirone concorso scuola Maria Ausiliatrice GRG2016 giubileo giovaniperdono misericordia scuola concorso patrono pellegrinaggio Mons. Peri feste patronali santo patrono Giubileo Indulgenza sussidio acr papa francesco giubileo straordinario Porta Santa logo pellegrinaggio S. Giacomo Card. Francesco Montenegro Patrocinio affidamento Angelo Bagnasco omelia Preghiera Liturgia Scuola Insegnanti di religione Cattolica Ufficio Diocesano Pastorale Scolastica fumetto promo diocesi di caltagirone Convegno Misericordia Nuova Evangelizzazione scuola bando scuola